Htc sarà acquisita da Google, l'ufficializazzione nella giornata di domani

Share

È ormai una notizia ufficiale e si sa anche quanto l'azienda di Mountain View ha dato al produttore taiwanese per l'acquisizione. Google ha annunciato di aver comprato una parte della divisione smartphone di HTC per 1.1 miliardi di dollari. L'acquisizione riguarderebbe le attività di design originale di cellulari di HTC.

Vanno sottolineati comunque alcuni aspetti: non è ad esempio la prima volta che Google prova un'operazione del genere che, in passato, non ha di certo portato i frutti sperati.

Anche se inizialmente l'azienda aveva diversi obiettivi da raggiungere, purtroppo non è andata molto bene e nel 2014 ha deciso di venderla a Lenovo per un valore di molto inferiore rispetto a quello speso.

L'allora accordo con Motorola fu poi visto come una scorciatoia per Google per ottenere brevetti preziosi in un momento di grande dispute nell'industria del settore tecnologico. HTC si è occupata della produzione di entrambi i terminali e si dice che sarà il produttore del Google Pixel 2. Secondo i termini dell'accordo un numero di dipendenti di Htc, molti dei quali impegnati proprio nello sviluppo del Pixel, passeranno in Google che, parallelamente, riceverà proprietà intellettuali dell'azienda con base a Taoyuan, attraverso un accordo di licenza non esclusivo. Con le difficoltà finanziarie in cui HTC versa al momento l'acquisto non può che essere al ribasso per Google, che sfrutterà il know-how dell'azienda per la produzione dei propri dispositivi, in particolar modo gli smarpthone. La mossa attuata dalla società potrebbe raggiungere una perfetta sinergia fra hardware e software, un po' come fa Apple con i suoi iPhone.

Per HTC, invece, questa operazione rappresenta una vera e propria boccata d'ossigeno.

L'accordo dovrebbe essere approvato e chiuso entro il 2018.

Share