Genoa, Preziosi annuncia: trattativa per la vendita fallita

Share

I tifosi hanno esposto due striscioni, uno di sostegno alla squadra ("Noi al vostro fianco, voi non traditeci") e uno di contestazione nei confronti del presidente Enrico Preziosi ("Preziosi vattene") proprio nel giorno della presentazione dell'offerta ufficiale di acquisto da parte della Sri Group.

In ogni caso il club genovese sembra destinato a cambiare proprietà, probabilmente è solo questione di tempo.

Il Genoa non sarà dunque ceduto alla Sri Group di Giulio Gallazzi. Qualche giorno fa la banca svizzera Credit Suisse - notizia poi smentita -ha ricevuto l'incarico dalla famiglia Della Valle di cercare compratori per il club viola con il prezzo che è stato fissato a quota 150 milioni di euro: tra i possibili acquirenti ci sarebbe anche Gallazzi. "Credo di aver fatto la cosa giusta, poi se qualcuno è pronto a dire il contrario sono pronto ad incontrarlo". Nonostante la fumata nera, il numero 1 della società rossoblù conferma la sua intenzione di lasciare il timone: "Ho già parlato con l'amministratore delegato Zarbano per individuare un Advisor. Ora cosa faccio? Farò il mio dovere per il bene del Genoa".

Share