Spagna, Puigdemont rimane libero ma non potrà lasciare il Belgio

Share

L'ex presidente catalano comparirà davanti alla Camera di consiglio del tribunale di primo grado belga insieme ai 4 ex ministri del suo governo. Una "privazione della libertà dovuta", perché prevista dalla legge, come ha spiegato il portavoce della procura di Bruxelles, Gilles Dejemeppe.

Si svolgerà il 17 novembre alle 14 la prima udienza per Carles Puigdemont. Puigdemont, a cui è stato ritirato il passaporto, non potrà comunque lasciare il Belgio e dovrà comunicare il proprio domicilio al magistrato e restare a disposizione. Secondo un sondaggio, i partiti indipendentisti catalani, sommando i loro risultati, potrebbero avere 66 seggi su una maggioranza necessaria di 68. E la strumentalizzazione politica dell'arresto di Puigdemont potrebbe fornire quella spinta in più. "Il giudice si è rifiutato di eseguire il mandato di arresto europeo".

Share